Cerebrocentrismo

...dittatura della materia grigia!

martedì 14 febbraio 2006

Buon San Valentino!

Trovandomi single il 14 febbraio e non avendo nessuno con cui condividere il mio immenso amore, credo abbiate potuto intuire che questo articolo prenderà una piega leggermente cinica (Vi piace l'immagine?).
Premetto che ho sempre odiato il giorno di San Valentino,
anche quando ero occupato e questo astio deriva dal fatto che mi sembra tutto dannatamente finto.
Una ricorrenza per la quale tutti si dovrebbe stare appiccicati, paroline dolci a fiumi, cioccolata e fiori come se piovessero, Bleah.
Per chi non lo sapesse questa festa nasce dal tentativo della "chiesa cattolica"(lo scrivo in piccolo per sminuirla) di porre fine al rito pagano della fertilità festeggiato questo giorno.
Fin dal quarto secolo A. C. i romani pagani rendevano omaggio, con un singolare rito annuale, al dio Lupercus. I nomi delle donne e degli uomini che adoravano questo Dio venivano messi in un'urna e opportunamente mescolati. Quindi un bambino sceglieva a caso alcune coppie(e se mi capitava un cesso?Oddio non ci voglio pensare...) che per un intero anno avrebbero vissuto in intimità(intimità?col cesso?per un anno?spero ci fosse il ripescaggio) affinché il rito della fertilità fosse concluso. L'anno successivo sarebbe poi ricominciato nuovamente con altre coppie.
Quindi a seconda della fortuna, questa festa poteva essere bella o brutta, sempre meglio di quello che ci troviamo a festeggiare al giorno d'oggi, dove amore non vuol più dire quello che provi, ma quello che compri, in più, quasi nessuno ormai riesce più a distinguersi per originalità, e tutti generalmente ricadono nella banalità!
In definitiva questo giorno sa di tutto tranne che di amore.
Ma per chi, anche dopo questo articolo di dura critica(ma dove?), rimane sempre fedele alla sua fede valentiniana, ma sente che la sua passione è in calo, consiglio di provare la nuova bevanda afrodisiaca “Turn On”, composta da guarana, ginseng e caffeina. La bibita dell’amore, bandita da Francia e Danimarca, poiché gli ingredienti che contiene sono ritenuti illegali in questi Paesi, è venduta negli Stati Uniti a 3,50 dollari, dove non ha però mancato di suscitare polemiche: per una persona che sente i benefici effetti, c’è un’altra che si lamenta perché non sente nulla.
Per concludere offro anche un alternativa anche a chi il San Valentino non sa come passarlo, cioè il giochino "ammazzacupido"(non divertitevi troppo!).

1 Comments:

  • ci intendiamo ancora...
    ogni tanto!
    E cmq sai dove sbagli?
    s. Valentino non è la festa delle coppiette e stronzate varie.
    Semplicemente è la festa di chi è innamorato e di chi si vuole bene.
    Io l'ho festeggiato con le mie migliori amiche ubriacandomi a casa di fronte a film, patatine e cavoli vari...è non c'è regalo più bello dell'avere una scusa per fare del macello con le friends.
    Quindi con la speranza che tu sia innamorato, anche se in ritardo... AUGURI!
    e auguri a tutti!

    By Anonymous robbertina, at 20:16  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home